News

BAR E RISTORANTI: ECCO LE REGOLE INAIL DA RISPETTARE PER RIAPRIRE LE ATTIVITA' - In arrivo le linee guida valide anche per i bar, sarà possibile sfruttare anche i parcheggi. Ma sulle riaperture gli scienziati frenano: aspettiamo i dati della prossima settimana prima del Dpcm.
Wednesday 20 May
 BAR E RISTORANTI: ECCO LE REGOLE INAIL DA RISPETTARE PER RIAPRIRE LE ATTIVITA' - In arrivo le linee guida valide anche per i bar, sarà possibile sfruttare anche i parcheggi. Ma sulle riaperture gli scienziati frenano: aspettiamo i dati della prossima settimana prima del Dpcm.

Incrociando le dita che i prossimi dati continueranno ad essere positivi, i gestori di ristoranti, bar, taverne e pizzerie potranno finalmente riaprire le rispettive attività.
Ovviamente sarà pacifico il rispetto dei tre criteri previsti ovvero:
Prossimità (ossia le distanze da rispettare)
Esposizione (livello di esposizione al contagio)
Aggregazione (l'accesso al pubblico)
Tali criteri si traducono di fatto su una deroga comunale all'utilizzo degli spazi aperti e i parcheggi dove collocare i tavolini dei locali, per garantire un distanziamento di almeno 2 metri tra un tavolino e l'altro e un'area minima in metri quadrati per singolo cliente ancora da definire.
Nell'eventualità in cui tali raccomandazioni, che saranno cristallizzate dal Dpcm del 18 maggio, non potranno essere assicurate dai gestori allora scatterà l'obbligo di utilizzare distanziatori in plexiglas sui tavolini, cui sarebbero esonerati solamente i componenti di uno stesso nucleo famigliare.
Per quanto concerne parrucchieri e centri estetici resta fermo l'obbligo dell'utilizzo di tutti i D.P.I., dovrà essere assicurata la massima igiene così come previsto dalla normativa alimentare di riferimento; per quanto concerne i clienti non verrà presa la temperatura all'ingresso con termoscanner.
Mentre la normativa specifica per quanto riguarda i ristoranti ed i bar è pressochè pronta, quella relativa a parrucchieri, centri estetici ma anche studi dentistici ancora no in quanto i distanziamenti non possono essere rispettati;
sono in fase di definizione le riaperture dei musei, delle spiagge e diversi altri servizi alla persona. Così come teatri e cinema che potrebbero ispirarsi alle regole stabilite per le messe.
Per far si che tutto quanto detto sinora possa effettivamente realizzarsi bisogna aspettare i dati dei monitoraggi epidemiologici che le Regioni invieranno nei prossimi giorni.


MARZIO BARTOLONI e DAVIDE COLOMBO - IL SOLE 24 ORE

CSA TEAM
Via Primo Riccitelli, 11 - 64100 - Teramo (TE)
Tel. 08611992057 
Località Boschetto di Pile - 67100 L'Aquila (AQ)
Tel. 0862401515 

 

PARIDE Scarl
Via Primo Riccitelli, 11 - 64100 Teramo (TE)
T. 0861248802

COOPERA Servizi Ambientali & Manutenzioni
Via Primo Riccitelli, 11 - 64100 Teramo (TE)
Tel. 08611992056

 

AQUILAB
Località Boschetto di Pile - 67100 L'Aquila (AQ)
T. 0862401515